IMG_0021IMG_0038narcisosgorlonimages

Narciso – Racconto tragicomico di un mito

price

Un moderno aedo racconta, con scanzonata immedesimazione, il mito di Narciso e le vicende dei personaggi che ne fanno parte: le paure, le insicurezze, la gioia, l’imbarazzo, la passione travolgente di un adolescente eccezionale che annega nel dolore di un rifiuto. Ad accompagnare le parole, al posto di una cetra, l’impeto ribelle di una Fender Telecaster.

Selezionare una data per richiedere il preventivo.

Product Description

Un moderno aedo racconta, con scanzonata immedesimazione, il mito di Narciso e le vicende dei personaggi che ne fanno parte: le paure, le insicurezze, la gioia, l’imbarazzo, la passione travolgente di un adolescente eccezionale (eppure così simile agli adolescenti di ogni tempo) che annega nel dolore di un rifiuto. Ad accompagnare le parole, al posto di una cetra, l’impeto ribelle di una Fender Telecaster.

“Il mito di Narciso, più di ogni altro mito o storia che mi sia capitata di incontrare negli ultimi anni, mi pare rispecchi e descriva con estrema efficacia sentimenti e stati d’animo dell’adolescenza (Narciso quando scopre se stesso ha 16 anni ). Come autore ed attore , durante la costruzione dello spettacolo, ho rivissuto le paure , le insicurezze e la rabbia di quando ero un sedicenne in cerca di amore e accettazione; inoltre ho avuto modo di constatare come i tempi siano cambiati, ma le difficoltà e le incertezze siano rimaste identiche; è cambiato il modo di esprimerle (ai miei tempi era un diario segreto, o una lettera ad un amico) adesso è una frase su Facebock o un SMS.
Per usare una similitudine, è cambiata la carrozzeria ma il motore pulsante resta sempre lo stesso.” (Stefano Dell’Accio)

DOWNLOAD

Commenti

Non sono presenti commenti o recensioni

Commenta per primo “Narciso – Racconto tragicomico di un mito”

La Compagnia è stata fondata nel 2009 da Monica Bonetto e Stefano Dell’Accio, attori registi e drammaturghi.
L’esigenza condivisa è stata quella di unire la qualità e l’originalità della scrittura scenica a un’ affabulazione incisiva e avvincente fruibile da ogni tipo di spettatore.
Memoria e impegno civile in un Teatro di Narrazione in cui l’emozione smorza la risata , la commozione si stempera nel sorriso e il racconto diventa strumento di riflessione sul presente.