Orchestra Bruni classic musicOrchestra Bruni La casa degli spiriti musica classicaOrchestra Bruni musica classica per HalloweenOrchestra Bruni concerto di musica classicaOrchestra Bruni Musica classica La casa degli spiriti

La casa degli Spiriti

price

Il tema dello spiritismo caratterizza il concerto, facendone il programma ideale per appuntamento “Halloween” di classe, collegando i capolavori della musica classica ad un evento di fascinazione trasversale. Al centro spicca il pianoforte romantico di Massimiliano Génot, coinvolto nella Danza Macabra con l’ Orchestra attraverso il virtuosismo di Franz Liszt.

Selezionare una data per richiedere il preventivo.

Product Description

Il tema dello spiritismo caratterizza la serata, facendone il programma ideale per appuntamento ” Halloween” di classe, collegando i capolavori della musica classica ad un evento di fascinazione trasversale capace di attirare un pubblico vasto ed eterogeneo, di tutte le età. Al centro spicca il pianoforte romantico di Massimiliano Génot, coinvolto nella Danza Macabra con l’ Orchestra attraverso il virtuosismo di Franz Liszt. Poi i colori smaglianti dell’ orchestra guidata da Claudio Morbo, culminanti con la celebre partitura dell’ Apprendista Stregone di Paul Dukas, dopo essere passati per la Tregenda di Puccini e la Danze Macabre di Saint-Saens e di Liszt. Divertimento assicurato anche per un pubblico di non appassionati, guidato nell’ascolto da alcune brevi introduzioni ed esempi musicali dello stesso Massimiliano Génot.

L'orchestra, intitolata al violinista e compositore cuneese Antonio Bartolomeo Bruni, é stata fondata nel 1953 dal Maestro Giovanni Mosca, suo infaticabile animatore e direttore per oltre mezzo secolo. Nel 1986 essa si é legalmente costituita nell'associazione di promozione sociale "Orchestra Bruni di Cuneo", senza fini di lucro, il cui scopo é di promuovere la divulgazione della cultura musicale e di favorire la formazione dei giovani musicisti per agevolarne l'accesso al mondo del lavoro.

Nei suoi quasi sessant'anni di attività l'Orchestra Bruni ha eseguito oltre 1.400 concerti, soprattutto in provincia di Cuneo ma anche nel resto del Piemonte e in altre regioni italiane.
Anche negli ultimi anni, nonostante il difficile momento congiunturale, intensa é stata l'attività svolta, con particolare riguardo ai luoghi spesso estranei ai circuiti più importanti. In tutte le occasioni l'Orchestra Bruni é attesa e ascoltata con interesse e riscuote sempre un vivo successo per la qualità delle proposte e per il livello artistico delle esecuzioni musicali.

MASSIMILIANO GENOT
www.massimilianogenot.it

Massimiliano Génot nasce a Pinerolo dove inizia i suoi studi musicali con Gianni Sartorio. A sedici anni si diploma in pianoforte e successivamente in composizione presso il Conservatorio “Verdi” di Torino. Si perfeziona con Aldo Ciccolini all' Accademia di Biella, poi con Maria Tipo al Conservatorio Superiore di Ginevra ottenendo il “Premier Prix de Virtuosité avec distinction” ed infine con Lazar Berman. Si specializza in storia e teoria dell’interpretazione con Piero Rattalino. Riscopre la qualità estetica de “La Scuola della velocità” op. 299 di Carl Czerny e la registra in prima mondiale alle velocità originali. Vince numerosi premi in concorsi internazionali, quali il “Cortot” di Milano, il “Busoni” Ed. 1994 ed il “Sala Gallo” del 1996. A Bayreuth presenta sul pianoforte di Wagner sue personali trascrizioni da opere di Verdi e Wagner ed i melologhi di Liszt con il baritono Franz Mazura. Riscopre i Lieder di Leone Sinigaglia e li registra con il soprano Anja Kampe. Ama e pratica l'' improvvisazione. Il suo repertorio spazia dai grandi classici sino al Jazz, ai compositori ingiustamente dimenticati, non trascurando la prassi sugli strumenti storici ed il repertorio per due pianoforti. Ha suonato più volte in Sudamerica. E' stato invitato da enti quali il “ Maggio Musicale Fiorentino”,“ Settembre Musica”, il” Teatro Regio “di Torino, “La Fenice” di Venezia, Villa Wahnfried di Bayreuth, Il Teatro Comunale di Bologna, la Musashino Foundation di Tokyo, il Gasteig di Monaco, etc. Ha suonato come solista con L' Orchestra del Maggio Fiorentino, l' Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, l' Orchestra Sinfonica Siciliana, l' Orchestra Sinfonica Nazionale dell' Ecuador, etc. Le sue composizioni pianistiche sono pubblicate da Sconfinarte. E' stato direttore artistico dell' Associazione per la Riscoperta del Patrimonio Musicale Piemontese .Collabora con la rivista Musica. E' stato visiting professor presso Il Conservatorio Reale di Bruxelles, le Accademie di Poznan e Danzica, e L' Oficina de Musica di Curitiba.

Tel. 0161 700555
Cell.0039.339 7725372

Claudio Morbo ha studiato composizione, musica corale e direzione di coro con F. Prestia e I. Fedele diplomandosi presso i conservatori di Torino e Milano. Si è poi perfezionato con A. Corghi e F. Donatoni.
Successivamente ha studiato direzione d'orchestra: a Milano con G. Bellini e a Roma con N. Samale. Si è quindi perfezionato a Vienna e a Szeged (Ungheria) con E. Acel. Ha vinto e ottenuto riconoscimenti in importanti concorsi internazionali di composizione (nel '93 il primo premio al concorso internazionale "Briccialdi" di Terni, nel 2000 il secondo al New London Chamber Choir 20th anniversary Composition Prize).
Nel '94 la BMG-Ricordi ha pubblicato un suo quartetto.
Ha iniziato a lavorare nei teatri d'opera come assistente di F. Prestia, e poi di E. Acel svolgendo tutte le mansioni: maestro di sala, maestro di palcoscenico, maestro del coro, assistente, fino a debuttare, come direttore, con "La serva padrona".
Ha lavorato in Italia e all'estero (Francia, Spagna, Austria, Svezia, Germania, Ungheria), dirigendo regolarmente orchestre come: Orchestra Sinfonica di Szeged, Orchestra della Provincia di Lecco, Orchestra "Bruni" di Cuneo, Orchestra "G. Bizet" di Roma, Piccola Orchestra Italiana di Parma, Pinarolium Sinfonietta, Nador Chamber Orchestra di Budapest, Euphon Ensemble di Torino, Orchestra "G.F. Ghedini" di Cuneo, Orchestra Sinfolario, Orchestra Sinfonica Accademia di Milano.

Commenti

Non sono presenti commenti o recensioni

Commenta per primo “La casa degli Spiriti”