view style:
Riepilogo 12/ 24/ ALL
  • IL GIURAMENTO

    In un piccolo paese dell'Alta Provenza la Grande Guerra è appena finita e per la seconda volta in meno di 70 anni il villaggio di Poil è rimasto senza uomini. Violette, una donna anziana, con la memoria ripercorre e racconta gli anni della sua giovinezza, quando nel 1852, a soli 17 anni, è testimone della…

  • Il Principe Ranocchio

    "Il principe ranocchio" è un musical liberamente tratto dalla fiaba dei Fratelli Grimm. Produzione della Compagnia BIT,  con la regia ed il libretto di Melina Pellicano, le musiche di Marco Caselle, Stefano Lori, Gianluca Savia, le liriche di Marco Caselle.

  • IO ME NE FREGO!

    Spettacolo sul bullismo vincitore del Premio Eolo Awards 2009 per l’interpretazione e il Premio Ribalta 2007 come Miglior Spettacolo e Migliore Recitazione. Consulenza scientifica Dott. Nicola Iannaccone, Simonetta Muzio. Io me ne frego! è una storia che narra l’amicizia di due ragazzi che si conoscono fin dall’infanzia: il racconto svela un rapporto che nel tempo…

  • L’amico di Fred Storia Fantastica di Buscaglione

    "L'Amico di Fred", un connubio felicissimo fra una prosa di livello e la musica straordinaria del grande Fred Buscaglione, interpretato sul palco da Andrea Murchio che, oltre a recitare e cantare, suona dal vivo il pianoforte.  

  • La Fabbrica dei Sogni

    La Fabbrica dei Sogni, musical per grandi e piccini, conduce il pubblico in terre lontane, in castelli incantati, si può salire sul tappeto volante di Aladin verso l’oriente, oppure  entrare nella foresta del Re Leone o volare con Mary Poppins.  

  • La Nasca

    La Nasca è un libero adattamento per il teatro del bellissimo racconto di Gogol' "Il Naso": i due attori  in scena interpretano i bizzarri personaggi gogoliani recitando con uno smaccato accento siculo, sebbene la chiave di lettura non sia in alcun modo quella del teatro dialettale. La regia di Eugenio Allegri ha amplificato queste componenti…

  • LE GUERRE DI ANGELA

    Spettacolo presente al Torino Fringe Festival 2016 Le guerre di  Angela nasce in occasione del primo centenario dalla Grande Guerra. È un intrecciarsi di quattro voci femminili, di diversa estrazione sociale, vissute tutte nel periodo del primo conflitto mondiale. Una maestra di Udine, una contadina delle campagne prossime ai territori del confine, una prostituta e…

  • Linea 5

    Uno show teatrale di quindici minuti tratto da uno spettacolo di più ampio respiro artistico, "Sulla nostra pelle", in ricordo delle vittime dell'acciaieria Thyssenkrupp di Torino. Discipline della StreetDance (hip hop, house dance, poppin, lockin e waackin) si fondono con quelle della Danza Modern-Contemporanea e del Teatro-Danza.  

  • MAGDALENE

    Lo spettacolo Magdalene contrappone l’autenticità del sentimento delle protagoniste, all’ipocrisia dei censori, evidenziando la natura morbosa del loro sfruttamento, delle sentenze e provvedimenti punitivi.La vicenda è ambientata in uno di quei conventi cattolici irlandesi detti “delle Maddalene” dove venivano internate, fino al 1996, le ragazze appartenenti a famiglie di rigida professione religiosa che erano state…

  • MALANOVA

    Lo spettacolo Malanova prende le mosse dell’omonimo libro edito da Sperling & Kupfer, scritto da Cristina Zagaria, giornalista de La Repubblica e dalla giovane Anna Maria Scarfò, protagonista della storia. Il progetto drammaturgico si basa su una rielaborazione del dramma raccontato, per cui dal nucleo serratissimo La storia narra la vita della giovanissima vittima e…

  • Narciso – Racconto tragicomico di un mito

    Un moderno aedo racconta, con scanzonata immedesimazione, il mito di Narciso e le vicende dei personaggi che ne fanno parte: le paure, le insicurezze, la gioia, l’imbarazzo, la passione travolgente di un adolescente eccezionale che annega nel dolore di un rifiuto. Ad accompagnare le parole, al posto di una cetra, l’impeto ribelle di una Fender…

  • Non c’è mai fine al peggio (o come ti produco un musical)

    Arthur Dreher, regista teatrale che ha goduto un tempo di un qualche successo è ora senza lavoro, in bolletta, con uno sfratto esecutivo da fronteggiare e una moglie. Provvidenziale giunge la proposta di Lenny Mancuso, boss italoamericano che ha deciso di produrre un musical su Santa Maria Goretti per far felice la giovane amante.